Tutto è possibile

Mese: Marzo 2020 Pagina 1 di 2

ProresRaw per Windows


Dopo due anni dalla presentazione del ProresRaw, un’implementazione interessante e Raw nella famosa struttura Prores di Apple oggi viene presentata la novità: beta di ProresRaq per Windows e supporto per le applicazioni Adobe video.

L’implementazione di un tale codec è costosa per gli sviluppatori, la stessa Adobe non lo supporta direttamente, ma è stata Apple a svilupparne il supporto.

Possiamo trovarne il supporto dentri pro applicazioni come Nuke e Scratch. Ora aspettiamo che Apple faccia la sua prossima mossa, ovvero rilasciare uno strumento di conversione da raw-x a Prores Raw.

Sento già gli echi delle persone dire, ma il raw non può essere convertito.
Non esiste raw non compresso a causa del semplice fatto che i dati di un sensore 16 bit sono codificato in un segnale logaritmico 12bit, ma finché l’array Bayer è separato, rimane raw.

Cineform disponeva di uno strumento che consente di convertire in formato video raw X in  cineformRaw già nel 2005 e nel tempo fu aggiunto il supporto per il raw di Red, Arri e black magic in cineform raw.
Se Apple vuole sviluppare tale strumento ha sicuramente i mezzi, le persone, i fondi e sarebbe la svolta per l’implementazione del Prores Raw in larga scala.

ウィンドウズ用プロレスロウ


ProresRawのプレゼンテーションから2年後、アップルの有名なProres施設で興味深くRaw実装が発表されました:Windows用ProresRaqベータとアドビビデオアプリケーションのサポート。

このようなコーデックの実装は開発者にとって高価ですが、Adobe自体はそれを直接サポートしていませんが、そのサポートを開発したのはAppleでした。

NukeやScratchなどのデントリプロアプリケーションのサポートを見つけることができます。今、私たちはAppleが次の動きをするのを待っています。

私はすでに人々のエコーが言うのを聞きますが、生は変換できません。
16ビットセンサのデータが12ビット対数信号で符号化されるという単純な事実により、未圧縮の生は存在しませんが、バイエルアレイが別々である限り、未圧縮のままです。

Cineformは、早ければ2005年にcineformRawで生のXビデオフォーマットに変換できるツールがあり、赤、アリ、黒魔術のサポートが生シネフォームに追加されました。
アップルがそのようなツールを開発したい場合、それは間違いなく手段、人々、資金を持っており、それは大規模にProres Rawの実装のための転換点になります。

Covid19 – 3 – Pulizia Informatica

In questo periodo ognuno viene esortato a fare esercizio fisico e fare le pulizie, vale anche per i computer e le attrezzature che utilizziamo tutti i giorni.

Spesso si trascurano procedure banali, ma importanti. In diversi articoli ho parlato dell’importanza dei backup e della loro organizzazione, per cui rimando a quelli per il backup dei dati lavorativi, personali, email e tutto il resto.

Oggi parliamo della pulizia fisica dei computer, molti trascurano la pulizia interna ed esterna dei computer, ma ironicamente in un periodo come questo è fondamentale pulire a partire dal mouse, tavoletta ad una cosa che tutti NON puliscono, ovvero la tastiera, uno degli oggetti più infetti insieme al cellulare del mondo. E’ incredibile come nessuno o quasi pulisca correttamente le tastiere, e per come sono (mal) progettate, spesso è difficile pulirle realmente senza smontarle.

Da tanti anni le tastiere sono create pensando al design estetico, spesso non al design funzionale, infatti sono lineari e non ad arco, solo un paio di prodotti Logitech del passato furono sviluppate ad arco 90 gradi per evitare i danni a polso e avambraccio, allineando la posizione del polso con la linea dei tasti da premere, ma erano troppo intelligenti e furono abbandonate, ora fanno solo finta con piccole pieghe estetiche, che facendo piegare i polsi aumentano il fatturato di chirurghi specializzati in polso e tunnel carpale.
Nessuno pensa a favorire la pulizia, anzi, rispetto alle tastiere di qualche anno fà che letteralmente si potevano togliere 4/6 viti, estrarre la scheda elettronica, e tutte le parti in plastica si potevano mettere in ammollo e pulirle e igienizzarle come si deve, oggi sono non smontabili, piene di pieghe e angoli e sottosquadra pronti a raccogliere sporco, batteri, e tante altre cose.
Anche le dichiarate tastiere impermeabili antisporco hanno sottosquadra in cui si possono accumulare i batteri.

L’unico modo per cercare di pulire le tastiere sono le paste pulisci tastiera come quella che inserisco nel link a lato, che appoggiandole sulle tastiere si appiccicano allo sporco e lo portano via (lo inglobano), il che significa che dopo poco diventano inutili, perchè se contengono i batteri e lo sporco… mica la possiamo riutillizzare col rischio che rimettiamo i batteri sulla tastiera che abbiamo pulito la settimana scorsa…

Esistono bombolette di aria compressa, che spruzzano via lo sporco più leggero, ma non i batteri etc, e se come me, siete allergici a polvere e acari non è la soluzione migliore.
I computer avendo più ventole di raffreddamento portano aria dentro di loro e con essa polvere e pelucchi di vario tipo, se avete animali come me, due gatti e un cane ospite 345 giorni all’anno (qualche giorno è anche a casa sua), dentro il computer nonostante ci siano i filtri per l’aria, trovere un sacco di spazzatura che va tolto da ogni 2 settimane a una volta al mese. Il motivo per cui molti computer hanno problemi è legato al surriscaldamento, spesso creato dalle ostruzioni dei condotti dell’aria e/o accumulo di spazzatura davanti alle ventole causando rallentamenti o blocchi effettivi della circolazione dell’aria.

Pulire un computer classico non è difficile, si toglie qualche vite, aspirapolvere e si toglie lo sporco in più. Maggiore è l’investimento nel case più semplice sarà la pulizia.

 

Nel mio caso ho un piccolo frigorifero, un Thermatake X9, un “piccolo” case da server dove un computer non ha problemi ad avere 4 schede video dislocate sotto la piastra madre, 18 ventole di raffreddamento, una dozzina di hard disk, e tutta l’aria che serve.
Questo meraviglioso case si apre senza strumenti, perchè le viti sono pensate per essere tolte a mano, e ogni feritoia ha un filtro attaccato con delle calamite.

In un paio di minuti si apre, si tolgono i filtri, li posso passare sotto l’acqua per pulirli, e il tempo che si asciughino posso rimetterli in posizione senza fatica o complicazione.

L’investimento (neanche troppo impegnativo rispetto a qualunque altro buon case) viene ripagato dalla semplicità nel fare la manutenzione e soprattutto nella protezione dei miei investimenti, ovvero le schede video che restando ben arieggiate e verticali, non orizzontali compresse una sull’altra come in ogni altro case, evitano di surriscaldarsi pur lavorando ore e ore per i rendering, permettendo una vita maggiore e più efficiente.

Covid19 – 3 – コンピュータクリーニング

この期間に誰もが運動し、クリーニングを行うことを促され、また、私たちが毎日使用するコンピュータや機器に適用されます。

些細なが重要な手順は見過ごされがちです。いくつかの記事では、バックアップとその組織の重要性について話しましたので、私は仕事のデータ、個人、電子メール、およびすべての残りの部分をバックアップするためのものを参照してください。

今日、私たちはコンピュータの物理的なクリーニングについて話し、多くのコンピュータの内部および外部クリーニングを無視しますが、皮肉なことに、このような期間には、誰もがきれいにしないもの、すなわちキーボード、世界で最も感染したオブジェクトの1つにマウス、タブレットからきれいにすることが不可欠です。誰もまたはほとんどキーボードをきれいにしないのは驚くべきことであり、(ひどく)設計されているため、実際にそれらを分解せずに実際にきれいにすることはしばしば困難です。

長年にわたり、キーボードは審美的なデザインを念頭に置いて作成され、多くの場合、機能的なデザインではなく、実際には直線的でアーチ型ではありませんが、手首と前腕の損傷を避けるために、過去のロジクール製品のカップルだけがアーク90度で開発され、手首の位置を押すキーラインと整列しましたが、インテリジェントすぎて放棄されました。今、彼らは手首を曲げることによって手首および手根管に特化した外科医の回転を増加させる小さい審美的な折り目で、今だけふりをする。
文字通り4/6ネジを取り外し、電子カードを抽出し、すべてのプラスチック部品を適切に浸して洗浄し、消毒することができる数年前のキーボードと比較して、誰もクリーニングを好むとは思いません。
宣言された汚れた防水キーボードでさえ、細菌が蓄積できるアンダーカットを持っています。

キーボードをきれいにしようとする唯一の方法は、私が側面へのリンクに挿入するようなキーボードクリーニングペーストであり、キーボードの上に置かれているものは汚れに固執し、それを取り除く(彼らはそれを組み込む)、それはしばらくすると細菌や汚れが含まれているので、役に立たなくなることを意味します。先週掃除したキーボードに細菌を戻すリスクで再利用することはできません。

圧縮空気の缶があり、最も軽い汚れを吹き飛ばしますが、細菌などではなく、私のようにほこりやダニにアレルギーがあるのが最良の解決策ではありません。複数の
冷却ファンを持つコンピュータは、その中に空気を運び、それに伴って様々な種類のほこりや糸くず、私のような動物、345日2匹の猫とホスト犬(一部の日は彼の家でもあります)を持っている場合、エアフィルターがあるにもかかわらず、コンピュータ内では、2週間ごとに月に1回取り除く必要があるゴミをたくさん見つけることができます。多くのコンピュータが問題を抱えている理由は、多くの場合、空気ダクトの障害物や実際の減速や空気循環のブロックを引き起こすファンの前にゴミの蓄積によって引き起こされる過熱に関連しています。

古典的なコンピュータを掃除することは難しいではありません、あなたはいくつかの命を奪い、掃除機を取り除き、余分な汚れを取り除きます。家への投資が大きいほど、清掃は容易になります。

 

私の場合、私は小さな冷蔵庫、Thermatake X9、コンピュータが母プレートの下に4つのビデオカード、18の冷却ファン、ダースのハードドライブ、および必要なすべての空気を持って問題がない「小さな」サーバーケースを持っています。
ネジは手で取り外すことを意図しており、各スリットには磁石が取り付けられたフィルターがあるため、この素晴らしいケースはツールなしで開きます。

それが開く数分で、あなたはフィルタを取り除き、私はそれらをきれいにするために水の下でそれらを渡すことができます、そして彼らが乾燥した時間は、私は努力や合併症なしでそれらを元に戻すことができます。

投資(他の良い家に比べてあまりにも厳しくない)は、メンテナンスを行う際のシンプルさ、特に私の投資の保護、すなわち、よく放映され、垂直のままで、他の家のように互いの上に水平に圧縮されていないビデオカードによって報われ、レンダリングのための労働時間と時間の過熱を避け、より長く、より効率的な生活を可能にします。

Covid19 – 2 – Cataloghiamo l’attrezzatura

l’immagine è un omaggio al finale de i Predatori dell’arca perduta, dove l’artista Michael Pancrazio dipinse il mattepaint dove dopo fu composta la scena del personaggio che porta la cassa dell’arca nel magazzino segreto.

Perchè la catalogazione dell’attrezzatura è importante?

Nel tempo i filmaker, ma non solo loro, accumulano un certo quantitativo di strumenti e oggetti per lavorare, e spesso non solo per necessità, ma anche per passione personale, me compreso.

Avere un elenco degli strumenti in tabella Excel/Openoffice/LibreOffice per poter riordinare i prodotti in varii modi è importante per tante ragioni :

  • Avere coscienza di tutti gli strumenti che abbiamo e cosa possiamo usare
  • Elenco di tutti gli elementi che possiamo avere su un set
  • Elenco dei prodotti da proporre al cliente per alzare il prezzo dei nostri servizi
  • Ordinare per peso gli strumenti in caso di viaggio aereo rapido e non si possa usare la stiva
  • Elencare oggetti accettati in bagaglio a mano o no.
    ricordate che negli elenchi è preferibile mettere il nome e la sigla e non la categoria, altrimenti vi voglio vedere quando al controllo in aeroporto dite di avere due shotgun, un boom, un paio di cannoni bianchi per il vostro shooting.
  • Elenco dei nomi e i seriali di tutta l’attrezzatura per eventuali viaggi e controlli e dichiarazioni
  • Elenco dei nomi e i seriali di tutta l’attrezzatura in caso di sfortunati eventi come furto o smarrimento di qualche componente
  • Ultima volta che avete usato gli oggetti, alcuni di questi come le batterie sarebbe utile avere una etichetta sopra in cui segnate ogni carica e scarica eseguita, può sembrare maniacale ma… c’è un buon motivo, ogni tipo id batteria ha una vita più lunga se ogni tot tempo viene usata se per pigrizia o perchè non avete a portata di mano altre batterie usate sempre le stesse vi ritroverete con x batterie che durano meno perchè le avete usate troppo, e le altre che magari non riuscite più a caricarle perchè le avete abbandonate due anni in un cassetto… considerato i costi delle batterie, meglio farci attenzione
  • elenco di tutti i supporti che avete : sd, cf, ssd, hdd e le relative velocità reali (fate test), in modo da sapere quanto sono i giga o i tera a disposizione quando sarete chiamati per gestire un progetto, e allo stesso tempo sapete se avete bisogno di usare più camere contemporaneamente se siete coperti come supporti. Conosco troppe persone che compulsivamente o per emergenze hanno comprato più supporti di quanti ricordino, e non essendo ordinati, spargendo ovunque tali supporti, non facendo subito backup ordinati, si trovano con tera di supporti, ma non sapendo se e cosa hanno backuppato, continuano a comprarne.
  • Formattate e testate i supporti così verificate che siano a posto e che non abbiano difetti.

Se tutte queste ragioni non vi bastano… beh è un modo come un altro per passare il tempo 😀

 

Pagina 1 di 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

error: Content is protected !!