Carlo Macchiavello

Tutto è possibile

Category: Recensioni Libri

creating motion graphics recensione

creating motion graphics
Creating Motion Graphics with After Effects: Essential and Advanced Techniques

Quando si parla di After Effects non si può andare subito col pensiero ai cognugi Trish e Chris Meyer, utilizzatori del Pacchetto dalla versione 0.3 prima ancora che fosse distribuito, grandi comunicatori e grafici eccezionali.

Il loro sforzo nel creare documentazione, libri, video su come usare al meglio After Effects non è mai stato superato nè per quantità, nè per qualità da nessun altro al mondo. Esistono altri artisti importanti su questo pacchetto, spicca tra tutti il grande Andrew Kramer che rappresenta per il campo degli effetti visivi ciò che loro rappresentato per la MOTION GRAPHICS.

Questo libro è una splendida occasione per il novizio di imparare il programma dai migliori, con la possibilità non solo di imparare le funzioni base del pacchetto, ma anche per entrare in profondità nelle diverse impostazioni che si affrontano. Per l’esperto è l’occasione per rispolverare le conoscenze e spesso anche per scoprire molte funzionalità che rimangono in background, ma che possono fare la differenza quando si affrontano progetti complessi.

Il libro può essere affrontato in modo lineare, come un corso di più lezioni, oppure dopo aver affrontato i primi capitoli saltare alle parti che ci interessano, gli argomenti che ci interessano di più, grazie all’approccio che hanno i Meyer nel spiegare come affrontare ogni passaggio. Inoltre anche se le pagine sono limitate (secondo i Meyer 768 pagine non erano abbastanza) sul disco fornito insieme al libro ci sono diversi capitoli aggiuntivi in formato PDF che non erano riusciti a inserire nel libro.

Molti potrebbero chiedersi se un libro che è stato scritto per la versione CS5 nel 2010 sia ancora attuale oggi, con la CC2015. La mia risposta è si, certamente si, perchè il libro è scritto per imparare come funziona AfterEffects, e ogni parola scritta al suo interno è ancora valida, tutte le basi di workflow di lavoro sono esattamente identiche, tranne una cosa cambiata di recente con l’introduzione della release CC2015, che oltre ad avere un sistema di preview unificato, adesso con tutte le preview di animazione ram si ha l’audio, che in passato era disponibile solo per un tipo di animazione.

The animator’s Survival Kit

Ognuno ha un suo riferimento, la sua bibbia per quanto lo riguarda nei diversi campi. Per l’animazione ci sono diversi libri, troppi… spesso contenenti errori basilari… c’è stato un periodo in cui come oggi per i blog e il web 2.0, si pubblicavano troppi libri non verificati, libri tecnici che mal formavano gli artisti e i tecnici…

Oggi voglio citare e recensire un prodotto che si può assurgere a bibbia dell’animazione, qualunque tipo di animazione, da quella disegnata 2d alla stop motion, dall’animazione 3d a quella flash, perchè parla di movimento, di emozioni trasmesse con i diversi movimenti creati.
Libro
The Animator’s Survival Kit: A Manual of Methods, Principles and Formulas for Classical, Computer, Games, Stop Motion and Internet Animators

questo libro nasce dall’esperienza pluriventennale di animazione e insegnamento dell’animazione di uno dei capisaldi dell’animazione tradizionale, che invece di perdere tempo in tanta teoria crea un libro veloce, semplice, pieno di esempi e di SOLUZIONI PRATICHE per i diversi problemi di animazione. Per chi volesse espandere la conoscenza esiste anche una serie di DVD in cui Williams condivide le sue tecniche e soluzioni pratiche anche attraverso una serie di animazioni pratiche e dirette, per essere il più chiaro e rapido possibile nel spiegare le emozioni che l’elemento animato deve suscitare.

questa è l’edizione espansa con i dvd : Animator’s Survival Kit Expanded Edition, The by Richard Williams (Dec 15 2009)

Chiunque voglia imparare ad animare, migliorare la propria tecnica, essere un vero animatore, può investire i propri soldi in questo libro certo che avrà le corrette informazioni per essere rapidamente in grado di animare ogni tipo di elemento, personaggio, con ogni strumento, perchè Williams insegna l’animazione indipendentemente dallo strumento o dal tipo di character che potete avere sotto mano.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén